Rose tappezzanti, rustiche, compatte, splendide

Rustiche e resistenti, le rose tappezzanti crescono con facilità ricoprendo velocemente il suolo a disposizione. L’effetto è di vero impatto: cespugli bassi e compatti, ideali in ogni giardino.

Coprono il terreno senza lasciare spazio, crescono in larghezza più che in altezza, per questo gli inglesi le chiamano Groundcover, ovvero coprisuolo. Il loro portamento è basso, il fogliame fitto e lucente ne integra la splendida coreografia. Alcune di queste rose prendono la forma di cuscini tondi e compatti altre invece producono rami che si espandono sul terreno.

Muri, scarpate, pendii oppure altri arbusti sguarniti alla base, possono essere ricoperti da queste piante con successo e con sicuro effetto estetico. I fiori sono talvolta semplici, talvolta più importanti e dai colori più disparati. Insomma ce ne sono per tutti i gusti.

Eccone alcune nel pieno del loro splendore e che potrete trovare in vivaio o nello shop on line insieme a tante altre.

rosa ‘Cubana’, rosa ‘The Fairy’,  rosa ‘Mutabilis’, rosa ‘Astronomia’

Coltivazione

Le potete coltivare in vaso o nel terreno, sono rustiche, molto fiorifere, resistenti, sopportano le temperature rigide e sono facili da far crescere. Sono adatte anche a chi non ha esperienza di rose.

La loro fioritura si protrae fino all’inverno con una resa eccezionale di fiori e colori che variano dal rosso brillante, al salmone, fino al bianco ed al classico rosa. Ci sono varietà di rose tappezzanti anche rosso lampone. Altrettanto diverse sono le forme che possono essere grandi, con petali doppi e semidoppi o a forma di coppa.

Coltivazione in piena terra

Senza particolari esigenze rispetto al terreno, per una migliore riuscita della coltivazione di queste rose potete aggiungere, humus in caso di terreno sabbioso e torba in caso di terreno argilloso. Prima di piantarle, il terreno va sempre preparato e vangato. Poi, scavate una buca profonda circa 35 cm e piuttosto larga, ricopritela con un po’ di terriccio e letame e inseritevi le rose. Quindi compattate il terreno e innaffiate copiosamente. Il suolo deve essere fresco e drenato per evitare ristagni d’acqua responsabili di asfissia e marciume delle radici. Durante l’inverno le piante adulte a riposo non hanno bisogno di annaffiature.

Come e quando concimare

Queste rose richiedono abbondante concime. Quello fornito al momento dell’impianto viene rapidamente esaurito. Quindi, dal secondo anno fino al termine dell’inverno, dopo la potatura, occorre reintegrare gli elementi nutritivi con una concimazione di copertura.

Quando potare

Il momento giusto è quando finisce il freddo intenso, prima che la ripresa vegetativa abbia inizio. Ideale fine febbraio. Tagliatele in profondità per mantenerle ad un’altezza contenuta. Le tappezzanti a rami striscianti sono parecchio invadenti e producono radici mentre si allungano. Vanno controllate spesso tagliandone i rami eccessivamente cresciuti in corrispondenza delle gemme che sono rivolte verso l’alto.

Ecco è ora di rose tappezzanti. Vi aspettiamo in vivaio a scegliere le vostre e vi daremo di persona i migliori consigli per una coltivazione di successo. E se volete stare comodi, compratele direttamente da casa scegliendole tra le tante a disposizione.

Share This
×

Ciao, per informazioni o problemi relativi agli ordini invia una mail a info@flora200.it indicando nome, recapito e numero dell'ordine.

× Come posso aiutarti?