Bulbi in fiore, uno splendido risveglio

Bulbi in fiore, uno splendido risveglio di fioriture dalle tinte vivaci e fantasiose: dal viola, al giallo al rosso passando per brillanti screziature. Ecco come funzionano queste piante ingegnose, capaci di resistere a lungo, anche in condizioni climatiche sfavorevoli. 

Cos’è un bulbo?

Il bulbo è letteralmente, un organo di propagazione vegetativa, che svolge anche una funzione di resistenza permettendo il superamento di condizioni climatico-ambientali sfavorevoli come freddo o siccità.

Funzionano così anche i bulbi da fiore: immagazzinano energie e sostanze nelle loro radici e si mettono a riposo nei periodi freddi o particolarmente secchi, risvegliandosi, poi, con vivaci fioriture quando le condizioni climatiche diventano propizie. E’ un modo molto ingegnoso che la natura ha escogitato per garantire la sopravvivenza di queste piante dalle splendide fioriture.

E’ ora il momento giusto per acquistarli, in vivaio o sullo shop on line potrete trovare narcisi, giacinti, tulipani, muscari e tante altre varietà. Guardateli tutti!

I bulbi in fiore: messa a dimora

Per i bulbi a fioritura primaverile come appunto tulipani, narcisi, giacinti, il periodo di messa a dimora può andare dall’autunno all’inverno inoltrato. Per piantare bulbi a fioritura estiva, bisogna aspettare, invece, la primavera, da marzo a fine maggio (gladioli, dalie, begonie, ecc). Tutte le varietà di queste piante, prediligono una buona illuminazione. Quindi un’esposizione soleggiata è preferibile. Anemoni, narcisi, mughetto, begonia prosperano però anche all’ombra dei sottoboschi.

I bulbi possono essere piantati in vaso o in giardino. Più o meno tutti i terreni sono adatti alla loro coltivazione, purchè vi sia un buon drenaggio, l’umidità che ristagna ne provoca infatti la decomposizione. Prima della messa a dimora è necessario lavorare il terreno per renderlo soffice e ricco e se il terreno è molto pesante è consigliabile aggiungere della sabbia.

Come procedere

  • Eliminate con cura tutte le erbacce con una buona vangatura.
  • Utilizzate un fertilizzante speciale per bulbi.
  • Distanziate i bulbi a seconda dell’effetto da ottenere. Se piantati più fitti l’effetto a cespuglio sarà più suggestivo, se invece vengono piantati per essere utilizzati a mazzi, si possono distanziare maggiormente per favorirne il taglio. E’ consigliabile utilizzare un trapiantatoio o un piantatoio per bulbi. Evitate attrezzi che possano causare ristagni d’acqua. Dopo la piantagione, tutt’intorno, la terra va compressa e innaffiata.
  • Le diverse dimensioni dei bulbi richiedono diverse profondità delle buche in cui interrarli, in media si va dai 10 cm, per le piante più piccole, fino ai 30 cm per quelle di dimensioni superiori, come ad esempio: nerine, tigridia, agapanti e gigli. Per non sbagliare calcolate la profondità misurando l’altezza dei bulbi da piantare.

E poi… come conservarli

Quando sono a riposo, i bulbi si possono conservare nel terreno, oppure fuori terra all’asciutto. Se in vaso, si possono estrarre, e riporre in buste traspiranti e al fresco, assicurandosi, prima, che siano ben asciutti. Se invece i bulbi da fiore sono coltivati in giardino, possono essere lasciati in loco, evitando il più possibile di innaffiare la zona dove sono a dimora, per non rischiare di farli marcire. Quando i bulbi da fiore sono lasciati nel terreno, facilmente capita che producano dei bulbilli, cioè dei piccoli bulbi che, separati dalla pianta madre e interrati a loro volta, daranno vita a nuove piante.

i bulbi non sono difficili da coltivare e hanno poche, basilari esigenze. Sono ideali per riempire di fiori molto gradevoli un balcone, un terrazzo o il giardino, possono fiorire già dall’inverno, e durano per tutta la primavera fino all’estate. Se venite a trovarci vi daremo tutte le indicazioni per metterli a dimora correttamente nel vostro giardino o per invasarli e abbellire terrazzi e porticati. E risponderemo a tutte le vostre curiosità su queste piante davvero speciali!

Share This
×

Ciao, per informazioni o problemi relativi agli ordini invia una mail a info@flora200.it indicando nome, recapito e numero dell'ordine.

× Come posso aiutarti?