Il Prato e raccolti di mezza estate

La salute del prato in estate. Come innaffiarlo e le sementi “furbe” per risparmiare tempo e denaro per la sua manutenzione. I raccolti estivi e tutte le messi di orto e frutteto. In questa settimana di mezza estate i nuovi consigli del maestro giardiniere.

Giardino

Hibiscus coccineus

Hibiscus coccineus

Il prato continua ad essere oggetto di preoccupazione soprattutto nei mesi estivi. Quanto dobbiamo innaffiarlo? Un giorno sì e uno no e, soprattutto, con tanta o poca acqua? Senz’altro è necessaria abbondante irrigazione per i campi sportivi o per i prati all’inglese. Ma per i prati rustici non è necessaria un’irrigazione costante, per esempio un prato seminato a Festuca arundinacea, fa risparmiare acqua, denaro e pensieri. Questo seme è adattissimo a suoli siccitosi in quanto i capillari del suo apparato radicale si sviluppano fino a 30 cm di profondità arrivando al sottosuolo fresco e umido. In caso di ripristini o trasemine a settembre, la Festuca arundinacea è una semente ideale. E potrebbe essere una buona occasione provarla. Nella bordura in terza fila trionfa l’Hibiscus coccineus, una perenne straordinaria per la sua eleganza con i suoi fiori rossi che ci accompagneranno per il resto dell’estate.

Per piante e prodotti di staglione clicca qui

Orto

La cipolla ramata dolce ‘Piatta di Montoro’ ha ora il fogliame secco. E’ il momento giusto per estirparla dal terreno, farla asciugare al sole per una decina di giorni e preparare la treccia per la conservazione invernale. Si tratta di una varietà originaria della Campania dal gusto dolce e delicatamente aromatico, adatta ad ogni ricetta, con eccellente tenuta alla cottura e che consente di essere facilmente conservata in inverno. Il periodo è il più favorevole per le produzioni del cetriolo e, anche, il momento per trapiantare le nuove plantule e dare così continuità al raccolto fino a ottobre. La varietà ‘Burpless’ è la più digeribile e produttiva. Ugualmente va fatto un nuovo trapianto per le zucchine preferendo la varietà ‘Zodiac’ la classica verde americano, la più coltivata al mondo con sviluppo in verticale e frutti che raggiungono 20 cm. di lunghezza e hanno particolare resistenza a virus e mal bianco.

Per le orticole clicca qui

Frutteto

Pesca ‘Iris Rosso’

Le pesche sono in piena maturazione e per chi desidera l’aroma classico tipico di quelle a polpa bianca non vi è nulla di meglio che la varietà ‘Iris Rosso’. Il profumo inebriante dei suoi frutti raccolti maturi, si spande nell’ambiente che li ospita. Anche i fichi fioroni non scherzano in questo periodo, la loro maturazione è in corso.  Per questi frutti serve molta attenzione nella scelta delle varietà. Per chi vuole avere una straordinaria produzione di fioroni ora e anche a settembre con i settembrini, la migliore varietà è il dolcissimo ‘Dottato’. Infine, per un piccolo frutteto famigliare coltivato per prosperare con produzione di molti frutti anche in autunno, è necessario puntare su qualità e bontà di sapori!

 

Fichi fioroni

Share This
×

Ciao, per informazioni o problemi relativi agli ordini invia una mail a info@flora200.it indicando nome, recapito e numero dell'ordine.

× Come posso aiutarti?