Glicine e danni strutturali

Una delle essenze più amate per conferire un tocco di magia al Giardino: il Glicine o Wisteria Sinensis possiede potentissime radici, in grado di apportare seri danni alle fondamenta degli edifici.

Una cosa che accomuna tutti i rampicanti è l’apparato radicale particolarmente vigoroso, ma nel caso del glicine bisogna avere qualche accortezza, poichè le sue radici potrebbero danneggiare le strutture circostanti.

Il consiglio è quello di collocarlo in posizione soleggiata ad una distanza di almeno cinque o sei metri dall’edificio, o diversamente posare nella buca di impianto pannellature a protezione dell’edificio.

Per garantire fioritura e salute, concimare con prodotti a lenta cessione come Compo Giardinoe somministrare ferro sotto forma chelata come Sequestrene Sequealfe

Share This
×

Ciao, per informazioni o problemi relativi agli ordini invia una mail a info@flora200.it indicando nome, recapito e numero dell'ordine.

× Come posso aiutarti?