Sapori antichi di una dolce estate

Frutti antichi dal dolce sapore di un tempo, fioriture stagionali in piena estate e tanto altro nei consigli settimanali del Maestro Giardiniere Carlo Pagani.

Giardino

E chi l’ha detto che in giardino tutto debba essere perenne?  Tra gli arbusti e le erbacee, c’è posto anche per le coloratissime annuali. Zinnie e Bocche di Leone svettano in seconda fila tra le bordure miste e, alternate alle perenni, in prima fila si trovano anche le infinite varietà di begoniette. Danno il cambio alle viole cornute che hanno portato colore e allegria nelle aiuole e nelle fioriere sul balcone, fino ad oggi. Tra le erbacee perenni di maggiore effetto, in questo mese, un posto al sole lo merita il Leucanthemum maximum, lo straordinario margheritone bianco che illumina le bordure estive.

Lì accanto convivono felicemente anche gli Hemerocallis una liliacea da pieno sole che offre ottimi risultati anche in posizioni semi ombreggiate. Infine il prato: anche se in questi giorni può apparire assetato, non bisogna eccedere nell’ irrigazione poiché il caldo eccessivo, unito all’umidità, genera malattie fungine come il Pythium (Dollar Spot), una sorta di marciume che impone una trasemina a settembre. Quindi, acqua sì ma con moderazione, prima di innaffiare deve evaporare l’umidità del terreno.

Per acquistare i fiori dell’estate clicca qui.

Orto

Melanzana ‘Early purple’

I pomodori sono l’ortaggio principe di questi giorni e maturano fino a fine mese. Soprattutto le varietà da mensa come la ‘Rosamunda’, un cuore di bue, che, a maturazione avvenuta, si presenta di colore rosa, di sapore dolce e di consistenza soda: una vera delizia per le insalatone. Tra le melanzane, da qualche anno a questa parte, si è presa la scena la varietà ‘Early Pourple’ comunemente chiamata “perlina”, una melanzana sottile dal gusto dolce molto delicato che assorbe poco olio nella cottura. I frutti maturano a grappoli lunghi 15 cm. e dal diametro sottilissimo. E’ una varietà ricercata da tutti gli chef per il gusto fine e la buccia sottile. Unica raccomandazione: innaffiare spessissimo e concimare ogni 20 giorni.

Se vuoi l’orto in casa scegli qui le orticole

Frutteto

Da questa settimana in poi, per chi ha un frutteto famigliare con varietà di frutta a maturazione scalare, ogni giorno è tempo di raccolto: una gioia e l’imbarazzo della scelta. E’ iniziata la raccolta delle pere Mirandino rosso, la prime del genere, profumatissime anche se di piccola dimensione e dal sapore di un tempo. Sempre tra i sapori di una volta, ci sono anche i frutti antichi come la pesca Limunet o pesca cotogna, un aroma unico in una pasta gialla dal nocciolo spicco, in maturazione dalla fine della settimana. Anche le susine non stanno a guardare e a completare il cesto della frutta ci pensa la susina Santa Rosa, dolce e aromatica con una maturazione a scalare che copre un paio di settimane.

Share This
×

Ciao, per informazioni o problemi relativi agli ordini invia una mail a info@flora200.it indicando nome, recapito e numero dell'ordine.

× Come posso aiutarti?