Giugno il mese più fiorito dell’anno

Fiori di giugno, intensità di profumi e ricchezza di gustosi raccolti che rallegrano le nostre tavole: un altro appuntamento col Maestro Giardiniere per scoprire le novità della settimana.

Giardino

Fioriture perenni

Giugno è il mese più fiorito dell’anno e questa settimana, fanno il loro ingresso nelle bordure di perenni dei giardini, i fiori della Kniphofia uvaria ‘Alcazar’ comunemente chiamata giglio della torcia, una pianta che ama preferibilmente i terreni sabbiosi, profondi, fertili e ricchi di humus con esposizione pienamente soleggiata. Ci sono anche le bordure d’ombra come le Hosta fortunei Aureomarginata’, un genere di perenne con oltre cento varietà. E’ una pianta straordinaria per il colore del fogliame che da solo basta a renderla ornamentale. La tinta delle sue spighe che fioriscono questa settimana e per oltre 30 giorni, varia dal bianco al lilla pallido. Esige un terreno fertile, umido ma ben drenato. Sta bene all’ombra totale dove le fioriture scarseggiano ma il fogliame diventa ampio e colorato. Buona norma di coltivazione consiste nel pacciamare il terreno per conservarne l’umidità. Ha un solo nemico le lumache, ma sono in commercio prodotti biologici come il Ferramol in grado di allontanarle.

Ecco qui le perenni per il tuo giardino.

Rose e siepi

Le rose hanno iniziato la loro seconda fioritura, meno appariscente rispetto a quella di maggio ma pur sempre apprezzabile. Le cure sono le medesime prestate a maggio in periodo di prefioritura: è necessario fare particolare attenzione alla ticchiolatura, il vero flagello di questo periodo. La prevenzione è la migliore delle pratiche, le rose vanno trattate con normali anticrittogamici anche se il fogliame appare assolutamente sano. Le siepi: lauroceraso, alloro, ligustri, bossi, eleagno e fillirea, necessitano di un secondo intervento di potatura per mantenerne la forma.

Sul balcone le piante annuali fioriscono per tutta l’estate, per questo è necessario garantire nutrimento costante preferibilmente con fertilizzanti idrosolubili a marchio ONE. Anche le piante annuali da basket, con i loro fiori ridondanti e ricadenti, hanno bisogno di cure e concime come ad esempio il Bidens subalternas con i suoi fiori gialli in continua progressione.

Per scegliere le fioriture di stagione clicca qui

Orto

Aglio e cipolla

Si raccolgono ora aglio e cipolla per prepararli alla conservazione. L’aglio va scalzato dal terreno e lasciato asciugare al sole per una decina di giorni. Insieme al residuo di terra, si staccherà anche il tessuto vegetale che avvolge il bulbo che risulterà così ben ripulito e pronto per essere lavorato a treccia da appendere. Anche la cipolla, sebbene sia ora precoce, deve asciugarsi al sole sollevata da terra per qualche giorno, per poi essere conservata in luogo asciutto. Non si deve dimenticare che i bulbi non tollerano l’umidità pertanto non devono rimanere a contatto col pavimento ma essere e conservati in luoghi freschi e asciutti.

Cipolle ad asciugare

Cipolle ad asciugare

Zucchine e melanzane

cetriolo ‘Burpless’

cetriolo ‘Burpless’

Le zucchine continuano a produrre e il loro raccolto è quasi giornaliero. Ugualmente fa il cetriolo ‘Burpless’ dall’enorme forma allungata e molto digeribile. Poi ci sono le melanzane e, tra le tante che si avviano a maturazione, segnalo la varietà ‘Beatrice’, viola e rotonda che risulta particolarmente adatta alla cottura sulla griglia grazie all’inconsistenza dei suoi semi. Il suo primo frutto va staccato prima di farlo ingrossare in modo da irrobustire la pianta e indurla ad una fruttificazione più abbondante che risulterà anche di ottima qualità.

 

 

Se vuoi l’orto a casa tua scegli qui le orticole che preferisci.

Frutteto

Albicocche a buccia rossa

Eccoci al raccolto della seconda produzione di ciliegie, i fantastici duroni quelli di grossa dimensione e dalla buccia croccante. Da notare che il ciliegio nelle sue nuove varietà, che consentono di essere allevate a resca di pesce in modo da garantire poco ingombro, diventa finalmente una pianta da frutteto di facile gestione. Inizia poi la maturazione delle albicocche a buccia rossa che proseguirà per un altro paio di settimane. Tra i frutti considerati minori è in splendida fioritura il melograno. Raccomando nella scelta la varietà ‘Wonderfull’ speciale per il frutto ricco di grani da spremere.

 

Share This
×

Ciao, per informazioni o problemi relativi agli ordini invia una mail a info@flora200.it indicando nome, recapito e numero dell'ordine.

× Come posso aiutarti?