Coltivare i frutti di bosco

Ti piacciono i “piccoli frutti”? Lamponi, mirtilli, ribes: scrigni dai gioielli deliziosi e salutari. Con i nostri consigli imparerai ad averne in abbondanza.

I frutti di bosco sono piante che necessitano di terreno fresco, acido o subacido (in particolar modo il mirtillo).

L’esposizione alla luce solare dovrà essere semi-ombreggiata in primavera, oppure se la coltivazione avviene in montagna, puoi collocarli anche al sole.

Concimazione: organica con cornunghia, durante il periodo autunno/inverno e con fertilizzanti chimici in primavera/estate.

Protezione alle malattie fungine: intervenire con: ossicloruro di rame, fosethil alluminio, poltiglia bordolese.

Potatura e manutenzione:

  • ribes e mirtillo necessiteranno di piccole potature annuali per favorire ramificazione e vegetazione,
  • il lampone deve essere tutorato con sostegni per la vegetazione, poterlo eliminando i rami vecchi tagliandoli a terra, favorendo la vegetazione dei rami giovani che fruttificheranno per tutto l’anno successivo.

Attenzione, la coltivazione dei piccoli frutti crea dipendenza: dopo i primi successi, dopo aver goduto del lusso dei loro frutti ne vorrai sempre di più.
Molti non ne sono più usciti, diventando entusiasti collezionisti di varietà.

Share This
×

Ciao, per informazioni o problemi relativi agli ordini invia una mail a info@flora200.it indicando nome, recapito e numero dell'ordine.

× Come posso aiutarti?