Calocephalus

Effetto nuvola con ramificazioni leggere, vaporose, e il colore grigio azzurro la fa sembrare d’argento. Ti faremo conoscere questa pianta dall’aspetto sofisticato.

Arriva nei nostri giardini dopo aver percorso molta strada: originaria dell’Australia, nei paesi anglosassoni viene comunemente chiamata “cushions bush” (cespuglio cuscino).
Le foglie aghiformi ridotte ai minimi termini, ci indicano che è una pianta adatta ed essere coltivata anche in zone costiere ove l’alta percentuale di salinità nell’aria causa spesso problemi.

Fiorisce in primavera con piccole infiorescense globose e gialle che poi in estate lasciano il posto a bacche minute bacche bianche.
Il suo aspetto primordiale ed allo stesso tempo avveniristico, la rende preziosa per gli spazi verdi più essenziali e moderni.

Come la coltivo
Esposizione riparata in pieno sole o mezz’ombra.
Il Calocephalus è una pianta moderatamente rustica e tollera sino a -5°; per questo motivo è bene aver cura di proteggerla dai rigori del freddo più intenso.
Detto questo, non presenta grandi difficoltà di coltivazione: terreno fresco, sciolto, ottimo drenaggio; a tale proposito, suggeriamo di predisporre sul fondo del vaso o della buca, uno strato di argilla espansa o ancor meglio lapillo vulcanico, per favorire il disperdersi dei liquidi in eccesso.
Concimazione primaverile con concime osmotico ad alto titolo di azoto, potassio e una buona percentuale di fosforo (NKP) per aiutare la pianta che sarà nel pieno del suo sviluppo e per aiutare la fioritura. In autunno, somministrare concimi organici a lento rilascio come cornunghia o dermazoto.
Essenza dallo sviluppo moderato – in natura raggiunge le dimensioni massime di cm. 100 x 60 – si presta perfettamente alla coltivazione in vaso.

Ne voglio ancora
In estate prelevare una porzione di ramo semilegnosa lunga circa 8/10cm., e porla a radicare in un miscuglio di sabbia ed agiperlite, in posizione luminosa ma senza il sole diretto. A primavera le piantine saranno pronte per la messa a dimora. Il Calocephalus è una delle piante più indicate per il balcone invernale grazie all’ aspetto algido e rarefatto; e la sua presenza – come un merletto prezioso – sarà il giusto sfondo per tutte le altre piante adatte al periodo come la Gaultheria Procumbens.

Share This
×

Ciao, per informazioni o problemi relativi agli ordini invia una mail a info@flora200.it indicando nome, recapito e numero dell'ordine.

× Come posso aiutarti?